bitcoin, phishing, email, truffa, euro, account

I Bitcoin sono la moneta del momento e il loro valore continua a crescere giornalmente. Molti utenti credono che la criptvaluta può essere considerata un bene rifugio e sognano di investire per guadagnare cifre incredibili.

I truffatori sono ben consapevoli delle possibilità di guadagno offerte dai Bitcoin e per questo cercano di sfruttare la visibilità della criptomoneta per ingannare gli utenti. Il metodo più comune sono le email di phishing in cui promettono guadagni ricchissimi senza alcuno sforzo da parte dell’utente.

Infatti, tutti i messaggi di phishing dell’ultimo periodo presentano una struttura simile. I messaggi invitano gli utenti ad accedere al proprio conto per accettare un pagamento in Bitcoin. Le cifre promesse sono molto interessanti e non possono passare inosservate.

Fate attenzione ai messaggi che promettono pagamenti in Bitcoin

Ecco quindi che gli utenti sono spinti ad utilizzare i propri dati personali di accesso tra cui anche password e carta di credito. Questi dati verranno poi usati dai truffatori per accedere ai conti correnti dei malcapitati e svuotarli dei risparmi di una vita di lavoro e sacrifici.

Per aiutarvi a riconoscere le truffe, di seguito riportiamo uno dei possibili messaggi che potreste ricevere via email. La segnalazione ci è arrivata da un nostro lettore che ci ha anche indicato il testo del messaggio:

PERCHÉ NON ACCETTARE IL TUO SALDO

Hai ricevuto $ 35.453,45
Mercante: Bitcoin
Importo BTC: 3.85656914 BTC
Importo USD: 35.453,45 USD
Stato: In attesa di conferma
La particolarità di questo messaggio è proprio il valore della transazione in Bitcoin. Al cambio attuale, 3.8 BTC equivarrebbero a oltre 178 mila dollari e non “solamente” a 35 mila dollari. Questo dimostra come le cifre sono messe a caso solo per ingannare gli utenti e spingerli a cliccare sui link.