blankClubhouse continua a non essere indifferente al colosso di Menlo Park che, sin dall’arrivo della nuova piattaforma dedicata allo scambio di conversazioni vocali ha manifestato la sua volontà di proporre un rivale capace di tenere testa senza difficoltà. In tal senso è da interpretare il lancio della piattaforma Hotline, la nuova realtà di casa Zuckerberg che offre agli utenti un nuovo modo di interagire basato sullo scambio di domande e risposte alle quali rispondere tramite audio e video, ma non è tutto. Facebook ha recentemente annunciato l’arrivo di alcune funzionalità, come i Podcast e Soundbite, che potrebbero essere interpretare come una vera e propria dichiarazione di guerra a Clubhouse.

Facebook annuncia l’introduzione dei Podcast e di nuove funzionalità!

 

Il Social basato sui messaggi vocali non è stato preso di mira esclusivamente dall’app di Menlo Park. Twitter e Spotify, ad esempio, hanno già sfoggiato le loro armi tramite le quali puntano a porsi come concorrenti di Clubhouse. Ora tocca a Facebook!

Zuckerberg, forse non abbastanza soddisfatto dal lancio di Hotline, si pone l’obiettivo di introdurre nuove funzionalità che renderanno Facebook il principale ostacolo per Clubhouse e, al fine di raggiungere il suo scopo, annuncia di essere pronto a rilasciare delle novità che stanno già attirando l’attenzione dei più.

Entro l’estate, dunque, gli iscritti a Facebook potranno utilizzare Live Audio Rooms: la funzionalità che permette di avviare e registrare conversazioni vocali e che consente agli utenti di investire sull’attività ottenendo un guadagno. I creator potranno infatti richiedere ai partecipanti di versare una somma necessaria per accedere ai contenuti o di sottoscrivere una sorta di abbonamento. La novità sarà accompagnata dall’arrivo di un’iniziativa che si propone, inoltre, di offrire un sostegno economico a tutti quegli utenti che tentano ottenere un riscontro in denaro dalla pubblicazione dei loro contenuti audio. Questi ultimi potranno essere creati e condivisi attraverso Soundbite, la funzionalità che darà modo a ognuno di produrre dei brevi contenuti solo audio.

Facebook rivolge la sua attenzione anche a quegli utenti non interessati alla creazione ma che vorrebbero semplicemente avere la possibilità di ascoltare i nuovi contenuti. A tal proposito avvia un’ulteriore collaborazione con Spotify e introduce i Podcast. Gli utenti potranno così ascoltare gli episodi desiderati senza dover abbandonare la piattaforma!