Postepay: ancora una volta una truffa phishing, ecco quali sono i rischi

Truffe, inganni e problematiche varie possono riguardare qualsiasi tipo di ambito, soprattutto se rapportato al mondo del web. Purtroppo gli utenti finiscono per cascarci spesso con tutte le scarpe, vista la loro inesperienza o magari la troppa sicurezza di riuscire ad evitare qualsiasi tipo di tranello.

Una delle categorie che più spesso finisce all’interno di questioni del genere è quella relativa al mondo della finanza e più in particolare alle carte. Che siano prepagate, di credito o di altro tipo, queste spesso sono prese di mira dei truffatori, in particolar modo se si tratta di una Postepay. La carta più diffusa sul territorio italiano è infatti proprio quella colorata di giallo, la quale attira dunque i tentativi di phishing. Questi hanno come unico obiettivo quello di ottenere le credenziali di accesso ai conti correnti per poi svuotarli rapidamente. Durante questi giorni un nuovo messaggio avrebbe preso di mira i poveri utenti che ora rischierebbero grosso.

 

Postepay: questo è il messaggio che sta mettendo in difficoltà tantissime persone

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay