COVID-19

Tempi relativamente ancora lunghi per dire addio alla mascherina in Italia. Se altri paesi, come Israele e Regno Unito, stanno allentando le misure di prevenzione contro il Covid a seguito di una massiccia e vincente campagna di vaccinazione, in Europa lo scenario è diverso.

 

Covid, il professor Fauci sull’addio alle mascherine

Nel Vecchio Continente la fine della pandemia sembra essere più lontana, con una campagna di vaccinazione contro il Covid che fatica a decollare. Le prossime settimane saranno decisive, in Italia e negli altri Paesi, per immunizzare almeno le categorie dei fragili e degli over 60.

Con la copertura dei vaccini anti Covid si potranno immaginare nuovi scenari, tra cui le riaperture delle attività economiche ed anche un possibile allentamento per gli attuali protocolli di sicurezza. Il dibattito sulle mascherine tuttavia resta aperto.

Anche con la copertura vaccinale, infatti, alcuni virologi e scienziati continuano a sottolineare l’importanza della mascherina come arma di prevenzione al Covid. Negli USA, ad esempio, il professor Anthony Fauci ha messo in guardia la popolazione da semplici entusiasmi. Le mascherine saranno da utilizzare almeno sino al prossimo mese di dicembre, quando ci si augurerà che la diffusione del Covid sia ai minimi grazie ai vaccini,

In Europa i tempi potrebbero essere speculari, anche se tutto dipenderà dalla campagna di immunizzazione. Sulla campagna europea è ora alta l’apprendimento circa il vaccino Johnson&Johnson. Il vaccino monodose, che si dovrebbe aggiungere ai tre sieri già disponibili, è attualmente sotto la vigilanza delle agenzie del farmaco per possibili effetti collaterali legate a trombosi.