Samsung, Galaxy S22, Olympus, partnership, camera, S Pen, Galaxy Note

Samsung potrebbe decidere di rivoluzionare la famiglia Galaxy S22 introducendo un nuovo comparto fotografico. Stando alle ultime indiscrezioni, il brand coreano sarebbe in trattative con Olympus, azienda giapponese specializzata nella produzione di ottiche e fotocamere. 

Grazie a questa partnership, Samsung potrebbe fare un notevole balzo in avanti per quanto riguarda le performance fotografiche sui Galaxy S22. Inoltre, una tale collaborazione servirebbe per mantenere il passo di Huawei e OnePlus. La prima lavora da tempo con Leica mentre la seconda si è recentemente legata a Hasselblad.

Sulla base di questa possibile partnership, i designer di LetsGoDigital hanno provato ad immaginare il nuovo Galaxy S22. Il render si riferisce ad un generico device della famiglia senza sottolineare differenze tra variante Plus e Ultra.

Samsung Galaxy S22 potrebbe diventare un camera-phone

Il design mostra un device equilibrato ma al tempo stesso facilmente riconoscibile. Il retro infatti è dominato dal comparto fotografico di nuova generazione. Samsung potrebbe sfruttare sulla famiglia Galaxy S22 il nuovo sensore da 200 megapixel.

Le dimensioni dell’ottica sono importanti e, da sola, occupa gran parte dell’area riservata alle fotocamere. Inoltre, il designer immagina che la lente sarà dotata di una stabilizzazione ottica OIS e di una apertura focale generosa. Questo permetterà di scattare foto senza precedenti per la serie Galaxy.

Dal render non è possibile notarlo, ma se effettivamente la partnership tra Samsung e Olympus dovesse essere confermata, i cambiamenti non sarebbero solo esteriori. Il produttore giapponese potrebbe intervenire anche sul software per garantire risultati migliori e rendere il Galaxy S22 un camera-phone eccezionale.