covid-19-coronavirus-danni-ulcere-pene

Il Covid-19 è una malattia particolarmente complicata in grado di causare una lunga lista di sintomi e di colpire, in modo diretto e indiretto, diversi organi e tessuti. Questo di per sé è abbastanza per voler sconfiggere il coronavirus in questione visto che ancora adesso vengono scoperti nuovi sintomi. Recentemente ne è stato visto uno molto raro.

In realtà di casi ce ne sono stati, ma se n’è parlato veramente poco. Il Covid-19 è in grado di colpire anche i genitali, sia maschili che femminili. Nel caso dei maschi ci si può imbattere nella comparsa di ulcere sul pene, delle erosioni che non sono del tutto dolorose, ma comunque fastidiose e spaventose.

 

Covid-19: altri sintomi del coronavirus

L’ultimo caso registrato ufficialmente di questo tipo di sintomo del Covid-19 è un ragazzo di diciassette anni negli Stati Uniti. Apparentemente era stato contagiato una settimana prima, o anche di più a seconda di quanto il virus ci ha messo a fare effetto sul corpo. Ha iniziato con dei sintomi standard come la perdita di gusto e dell’olfatto. Dopo una settimana invece sono comparse le piaghe sul pene e questo ha spaventato il giovane.

In generale il ragazzo aveva risposto in modo strano al Covid-19. Il sistema immunitario non si era attivato in modo violento, ma c’erano i marker di una infiammazione in atto. Le ulcere sono comparse anche intorno alla bocca e in altri due punti. È bastato un unguento steroideo e altri medicinali semplice per risolvere la situazione.

In sostanza la situazione non si è evoluta in modo drastico, ma questo dovrebbe dare una spinta in più a farsi vaccinare visto che questi trattamenti vanno anche a prevenire la comparsa dei sintomi nonostante i contagi. A volte servono bisogna toccare i tasti giusti per convincere le persone e questa potrebbe spingere più persone a farsi vaccinare contro il Covid-19.