blankIl rapper will.i.am sta lanciando una linea di mascherine connesse tramite Bluetooth con luci, cuffie e ventole integrate. Si chiamano “xupermask” e sono state annunciate con un post su Instagram. In arrivo oggi, 8 aprile, ad un prezzo piuttosto alto.

“Viviamo in tempi fantascientifici“, afferma Will.i.am al New York Times in merito al lancio di queste nuove mascherine. “Volevo creare una sorta di maschera che si adattasse all’epoca in cui viviamo”. Le funzionalità includono due ventole a tre velocità, funzionalità audio e microfono con cancellazione attiva del rumore.  Inoltre, connettività Bluetooth 5.0, luci a LED e un sistema di aggancio magnetico per auricolari.

Questo progetto è il risultato di una collaborazione tra will.i.am, Honeywell e il designer Jose Fernandez che ha anche disegnato abiti per SpaceX, l’Agenzia Spaziale di Musk. Razer ha annunciato Project Hazel, una mascherina in plastica trasparente con luci e sistema audio integrato.

Will.i.am: l’annuncio inaspettato di mascherine con luci, cuffie e ventole integrate

Il rapper ha dichiarato di aver avuto l’idea della mascherina durante le riprese di The Voice. “Ero preoccupato, anche se fossi riuscito ad arrivare in America ero preoccupato di essere su un aereo”. Anche se avrebbe potuto indossare una mascherina normale – tra l’altro la xupermask, con un filtro HEPA Honeywell, non è riconosciuta a livello medico. “Dal punto di vista della praticità, gli occhiali si appannano, sono calde e soffocanti, parlare al telefono è difficile. Gli auricolari si staccano o si aggrovigliano. Cosa fare per evitare contaminazioni quando devi mangiare o bere?”, queste le domande sollevate da will.i.am.

Anche quando il Coronavirus finirà, will.i.am ritiene che le mascherine diventeranno parte della nostra vita quotidiana, pratica effettivamente già diffusa in altri Paesi. Questo non è il primo tentativo di will.i.am di lanciare un gadget. Il rapper ha fondato Beats Electronics nel 2006, società che sembra essere completamente dimenticata da quando è stata acquistata da Apple. Ha anche lanciato uno strano computer nel 2016, acquistato la startup Wink nel 2017, rilasciato una custodia per smartphone dal valore di 300 dollari per iPhone 8 e infine ha fondato la società automobilistica Iamauto.