WhatsApp: truffa con la vostra foto dell'account, ecco come funziona

Sono sempre meno le persone che hanno avuto a che fare con le truffe in arrivo mediante le applicazioni collegate al web. WhatsApp purtroppo è una di queste ed essendo la più utilizzata in assoluto si ritrova molto più spesso ad essere portatrice di truffe malgrado ogni suo tentativo di limitarle.

La nota applicazione è infatti piena di utenti: oltre 2 miliardi in giro per il mondo che si servono dell’applicazione almeno una volta al mese. Proprio per questo i truffatori fanno girare catene di Sant’Antonio piena di inganni, anche se in questo caso non sarebbe questo il tipo di pratica. I truffatori del nuovo tipo di truffa in questione agirebbero in maniera autonoma, selezionando alcune vittime. I danni potrebbero essere veramente grandi visto che ad essere coinvolti non sarebbero solo gli utenti adocchiati inizialmente.

 

WhatsApp: gli utenti ora vedono il loro profilo copiato ma non finisce qui

Da diversi giorni ormai gira la voce del solito furto dell’immagine dell’account WhatsApp. Grazie a questa trovata i truffatori riuscirebbero a copiare il profilo, fingendo di impersonare la persona derubata della propria foto.

Lo scopo però è un altro, dal momento che insieme alla foto vengono rubati anche i contatti della rubrica dell’utente in questione.

Utilizzando il profilo fake di cui i truffatori diventano proprietari, si andrà a compiere la truffa vera e propria. Questa avverrà ai danni dei contatti telefonici rubati, ai quali sarà chiesta una ricarica Postepay fingendo un’emergenza. Sarà quindi questo il modo per ottenere una ricarica in maniera totalmente gratuita danneggiando quindi gli utenti.