ios-15-smartphone-iphone-apple-centro-controllo

Un nuovo rapporto di iPhoneSoft afferma che iOS 15 includerá modifiche al Centro di controllo, nonché una nuova tecnologia per consentire la doppia autenticazione biometrica per Touch ID e Face ID. I rapporti includono anche diversi dettagli sul prossimo iPhone 13 di Apple, il quale sappiamo giá che potrebbe arrivare con un display da 120 Hz.

Sembra che iOS 15 presenterá un nuovo design del Centro di controllo ispirato a macOS 11 Big Sur. Questo, probabilmente, includerá un design “piú compatto” ma non ci sono ulteriori dettagli. Inoltre, sembra che Apple stia lavorando ad una nuova API per supportare la doppia autenticazione biometrica e che potremmo vedere la funzionalitá in azione con l’iPhone 13.

iOS 15 potrebbe includere anche nuove funzioni

L’iPhone 13 potrebbe essere il primo dispositivo della societá ad implementare per la prima volta il supporto a Face ID e Touch ID. Ció permetterebbe agli utenti di utilizzare entrambe le funzioni per sbloccare il device, ottenendo piú sicurezza. Non è chiaro se gli utenti potranno utilizzare solo una delle due funzioni di sblocco. Anche i prossimi Mac potrebbero includere il Face ID, anche se alcuni rapporti indicano che la funzione é in fase di test e non è pronto per un breve rilascio.

Il rapporto fa anche menzione ad un modello di iPhone 13 con 1 TB di spazio di archiviazione, qualcosa che é stato precedentemente segnalato dagli analisti di WedBush. L’attuale iPhone 12 ha una capacitá massima di 512 GB. Queste informazioni, naturalmente, non sono state ancora confermate da Apple e dovremmo aspettare ancora qualche mese prima di conoscere nuovi dettagli.