resident evil

È capitato numerose volte che, nel momento in cui si voleva andare a riproporre un videogioco sotto forma di film o serie TV, si facesse un grosso buco nell’acqua. Ora però Netflix ha deciso di cambiare le carte in tavola, cercando di invertire questa tendenza e provando a realizzare un qualcosa di mai visto prima d’ora.

La piattaforma con sede in California ha già annunciato a tutti di voler investire gran parte delle sue risorse su Resident Evil, un titolo celeberrimo dell’altrettanta celeberrima Capcom, che ha decisamente fatto la storia della console PlayStation. È davvero molto intensa, e soprattutto spedita, la lavorazione di un film in CGI e una serie live action. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa ha in serbo per noi Netflix.

 

 

Resident Evil: Netflix è pronta ad apportare numerose novità

Dunque, il film sarà senza ombra di dubbio in computer grafica, e il nome dovrebbe essere Resident Evil – Infinite Darkness. I personaggi principali, anche qui nessun dubbio, Leon Kennedy e Claire Redfield, che sono divenuti particolarmente famosi durante il secondo capitolo della gloriosa saga, che ha avuto anche un ottimo remake su PS4 e Xbox One.

Il film si va a collocare dopo alcuni eventi narrati durante Resident Evil 4 e pare anche ci sarà la narrazione di vicende che non erano state mai narrate precedentemente. Una data d’uscita certa non c’è ancora, ma noi pensiamo che dovrebbe approdare su Netflix entro fine anno in occasione dei 25 anni del titolo.

Infine, grande attesa anche per quanto riguarda la serie TV in live action, un qualcosa mai visto prima d’ora. Il tutto sarà a cura dello showrunner delle ultime stagioni di Supernatural, e Albert Wesker potrà essere felice del fatto che le protagoniste saranno di sicure le sue figlie.