lol-programma-amazon-prime

In questi giorni non si fa altro che parlare di un programma presente su Prime e che prende il nome di LOL. L’acronimo sta per Last One Laughing (l’ultimo a ridere) e spiega in tre parole l’obiettivo dello show. L’idea, nata per un programma messicano nel 2018, è quella di raccogliere in una stanza 10 comici. Vince chi tra loro, nell’arco di 6 ore è in grado di non ridere mai, malgrado i continui tentativi reciproci di far fallire gli altri concorrenti. Il vincitore otterrà 100.000 euro da devolvere in beneficenza. Ma perché si parla tanto di questo programma?

LOL, lo show di cui tutti parlano, è un buon programma?

Di LOL è stata fatta recentemente una versione italiana condotta da Mara Maionchi e Fedez. In questi giorni le discussioni sul programma sono diventate quasi virali. Ma in conclusione, è o non è uno show che merita di essere guardato?

Cominciamo con l’elencarvi prima tutti e 10 i concorrenti presenti all’interno di LOL. Tra i nomi più “leggendari” abbiamo Elio (Stefano Belisari di Elio e le storie tese), Angelo Pintus, Caterina Guzzanti e naturalmente Lillo (Pasquale Petrolo di Lillo e Greg). Seguono comici come Frank Matano, Ciro e Fru dei The Jackal, Katia Follesa e i probabilmente meno noti Luca Ravenna (Stand Up Comedian) e Michela Giraud.

È stata lamentela comune la scelta di alcuni personaggi in particolare. Antipatie personali a parte, è innegabile che alcuni elementi di questa lista siano più divertenti di altri, poiché hanno un bagaglio di esperienza di gran lunga superiore a quello di alcuni “novellini” del settore. Mettetevi però nei loro panni: non deve essere semplice destreggiarsi per tentare di far ridere dei maestri della comicità come ad esempio Elio.

E parlando proprio di Elio, di Lillo o di Caterina Guzzanti, è innegabile che in determinati momenti abbiano fatto molto ridere. Lo stesso discorso vale per diversi altri comici. Certo, sarà stata la disperazione e la necessità di competere, ma alcuni momenti sono davvero di basso livello.

Non c’è molto altro da aggiungere, possiamo concludere dicendo che LOL è un programma ben riuscito, poiché ne parlano tutti e tutti lo stanno guardando. Non sempre successo e qualità, coincidono, si sa!