WhatsApp: truffa della foto profilo, ecco come funziona e cosa si rischia

Sono ormai diversi giorni che si parla di WhatsApp visto che il nuovo mese di aprile dovrebbe finalmente portare l’ultimo aggiornamento annunciato. Si tratta delle modifiche che saranno apportate alle condizioni e ai termini della privacy, discusse molto già durante i primi mesi di quest’anno.

Gli utenti allo stesso tempo si ritrovano però a lottare contro le stesse problematiche di sempre, le quali, è da precisare, non sono dovute a WhatsApp. Le truffe infatti continuano a circolare visto che gli utenti in cerca di soldi e del modo perfetto per ingannare il prossimo purtroppo esistono sempre. Da diversi giorni le testimonianze starebbero fioccando riguardo ad una nuova truffa, la quale addirittura riuscirebbe a truffare sia il diretto interessato che i suoi contatti telefonici.

 

WhatsApp: la nuova truffa dell’immagine del profilo può rendervi la vita impossibile

Già in passato si era sentito parlare di una truffa del genere: l’inganno dell’immagine del profilo sarebbe ritornato alla carica. Tutti gli utenti WhatsApp potrebbero infatti rischiare di vedere la propria immagine dell’account su un nuovo profilo fake.

I malfattori infatti derubano le persone delle immagini del profilo per creare degli account che fingano di impersonarli. Oltre all’immagine, rubano anche i contatti telefonici con una pratica ancora sconosciuta. Utilizzando l’account fake contatteranno poi le persone della rubrica rubata, fingendo un’emergenza e soprattutto fingendosi gli utenti delle foto profilo. A questo punto verrà chiesta ai contatti una ricarica Postepay. State quindi molto attenti e non cascate in tranelli del genere che possono risultare molto pericolosi per tutti.