internet-via-satelliteCi saranno i primi test nelle Filippine della connessione ad Internet via satellite Starlink di SpaceX. In questo Stato, internet è davvero molto lento: si parla di un 92esimo posto per velocità di banda larga fissa e 83esimo per velocità della rete su dispositivi mobile (in base a ciò che ci dice la classifica SpeedTest Global). La velocità di download varia dai 26 ai 28 Mbps, invece Starlink promette una velocità che va dai 50 ai 150 Mbps. Nonostante ciò, Elon Musk, CEO di SpaceX, ha promesso che si arriverà ai 300 Mbps per fine anno.

Allo stato attuale, sono 1.200 i satelliti Starlink in funzione, i quali vanno a formare una specie di costellazione. La copertura è presente negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Germania e Nuova Zelanda, ma Musk ha comunque affermato che ci sarà presto estesa in tutta la Terra.

SpaceX è ora in trattativa con il provider di servizi internet delle filippine Converge Information and Communications Technology Solutions, poiché l’azienda gode del controllo di più di un quarto di tutti i satelliti in orbita.

Internet via satellite: le Filippine attendono l’arrivo di Starlink

60 sono i satelliti che ogni lancio porta nell’orbita terrestre, e Starlink potrebbe essere capace di rendere disponibile la sua connessione a tutti. Il progetto è molto ambizioso, di fatto la distribuzione dei satelliti in diverse zone del globo è molto difficile.

Le Filippine potrebbero usufruire completamente dei vantaggi che offre Starlink, essendo che le infrastrutture per la connessione ad internet che ci sono attualmente sono decisamente troppo costose, decisamente poco efficienti e non rispettano l’ambiente. Per concludere, diciamo che molte sono state le critiche affrontate dal progetto, poiché molti astronomi affermano che possono essere da intralcio ad osservazioni e scoperte scientifiche.