Elon Musk, Bitcoin, BTC, Twitter,

Il patron fondatore di Tesla ha colpito ancora, lo aveva promesso e a quanto pare è un uomo di parola, d’ora in avanti sarà possibile acquistare i prodotti dell’azienda Tesla anche tramite bitcoin, la famosissima criptovaluta che in questi ultimi anni sta dominando il emrcato.

A comunicarlo ci pensa direttamente Elon Musk in persona tramite Twitter, da sempre social network di riferimento, con una serie di 3 tweet pubblicati alle 8 di mattina ora italiana (mezzanotte in California), all’interno dei quali ufficializza la possibilità di acquistare Tesla con bitcoin.

Prima gli USA e poi il mondo

Questa opzione sarà attuabile da prima negli Stati Uniti d’America ma presto, verrà estesa al resto del mondo, all’interno dell’anno corrente. Il patron di Tesla ha poi sottolineato che l’azienda userà solo software open source e interni e che i pagamenti ricevuti in criptovaluta verranno trattenuti dall’azienda come tali e non riconvertiti in valuta tradizionale.

Non appena pubblicato, il post dell’eccentrico imprenditore sudafricano a subito conquistato 120.000 likes, da parte ovviamente dei numerosi sostenitori affascinati dal genio del fondatore di Tesla.

Proprio lo scorso Febbraio Tesla aveva comunicato di aver investito ben 1,5 miliardi nella famosa criptovaluta, notizia che ne aveva fatto schizzare il valore alle stelle, quasi a 60.000 dollari e proprio in quell’occasione, l’azienda di auto elettriche aveva dichiarato che presto avrebbe accettato pagamenti in bitcoin, promessa mantenuta.

Si tratta dunque di un grande traguardo per la criptovaluta e anche per Tesla, la quale veniva tra l’altro da un brutto momento a causa delle accuse cinesi di spionaggio attraverso proprio le sue vetture, prontamente smentite da Elon Musk in persona.