Android auto

Dopo un lungo periodo di stop causato dall’aggravarsi della situazione sanitaria mondiale, Google è tornata nuovamente ad aggiornare il suo sistema operativo per sistemi di infotainmente, ovvero Android Auto. Con il rilascio della versione 6.2.6109, il colosso della Mountain View ha quindi introdotto alcune funzionalità estremamente interessanti. Nello specifico, sono ben 10 le novità introdotte che hanno lasciato centinaia di migliaia di utenti a bocca aperta. Ecco quindi di seguito i dettagli.

Android Auto: ecco tutte le novità dell’ultimo update

  • All’interno del sistema operativo sono stati rimossi tutti collegamenti a Google Play Music. Rimossi dunque anche i suggerimenti per l’installazione dell’app presenti all’interno della schermata di prima configurazione
  • D’ora in avanti il sistema avviserà l’utente ad ogni singolo collegamento con una nuova auto. Introdotta anche la nuova opzione che permette di non aggiungere ulteriori veicoli ad Android Auto
  • Introdotta la possibilità di inviare feedback agli sviluppatori tramite una pressione prolungata di un pulsante (informazione non ancora disponibile) direttamente dalla schermata del sistema.
  • Aggiunte alcune nuove risorse che rimandano ad alcuni sondaggi. Con molte probabilità assisteremo nei prossimi mesi ad una maggiore presenza di sondaggi a scopo di feedback.
  • I veicoli Chrysler, Citroen, Dodge, DS, Fiat, Haval, Jeep, MAN, Maserati, Nissan, Opel, RAM, Subaru e Vauxhall avranno l’icona personalizzata. Android Auto è inoltre in arrivo anche sui veicoli Porsche (deducibile dalla nuova icona scovata nell’app).
  • Le icone dedicate ai veicoli Alfa Romeo e KIA sono state aggiornate
  • Introdotte delle nuove icone dedicate interamente ai sistemi Axxera, Dual, Jensen, Uconnect e Vinfast
  • Aggiunta una nuova icona di Android Auto chiamata “Flat”. Ad oggi non sappiamo ancora se la disponibilità sarà universale o se quest’ultima sarà utilizzata solamente all’interno dell’interfaccia.
  • Aggiunte delle nuove traduzioni della guida Google Assistant, tra le quali anche l’Italiano.
  • Introdotta la possibilità di importare più profili Google separati anche su Android Auto.