Xbox-Game-Pass-ea-access-play-series-x-s-nuova-generazione

Il recente acquisto di Bethesda da parte di Microsoft ha portato sul tavolo tantissimi dubbi e novità per il mondo del gaming. All’atto pratico quello che i giocatori vedranno fin da ora è un aumento consistente del catalogo legato all’Xbox Pass per quanto riguarda i titoli legati alla casa sviluppatrice in questione. Attualmente sono stati aggiunti:

  • Doom
  • Doom II
  • Doom 3
  • Deep Rock Galactic
  • The Evil Within
  • Wolfenstein Young Blood
  • The Elder Scrool V: Special Edition
  • The Elder Scrool IV
  • Fallout 4
  • Prey
  • Dishonored

Un aumento molto consistente con titoli di rilievo che aumentano il valore del pass che Microsoft offre ai propri utenti. Ma le novità non sono finite: infatti queste appena esposte riguardano la situazione attuale, ma per il futuro cosa dobbiamo aspettarci?

 

Come cambia il futuro di Bethesda 

Secondo le dichiarazioni relative all’acquisizione, Bethesda per il futuro dovrebbe garantire sempre più titoli in esclusiva a Microsoft, con il conseguente aumento di valore e prestigio per la piattaforma che intende fare concorrenza a Steam, Epic Games e PS Plus.

Senza dubbio gli obblighi contrattuali stipulati prima dell’acquisizione dovranno essere rispettati, ma per il futuro ci si aspetta una situazione sostanzialmente diversa, con l’Xbox Pass che potrebbe diventare l’unico modo per accedere ad alcune esclusive del colosso del mondo del gaming. Basti pensare a quello che dovrà essere The Elder Scroll VI: una eventuale esclusiva Microsoft potrebbe costringere Sony ad accettare l’Xbox Pass all’interno dei propri sistemi Play Station, a discapito di quello che è il sistema di abbonamento proprietario di Sony.

Insomma, nei prossimi mesi ci aspettano tante novità, positive per alcuni e negative per altri: non resta che attendere ulteriori sviluppi per saperne di più a riguardo.