blank

OPPO, marchio tecnologico leader nel mondo, ha annunciato oggi uno dei suoi obiettivi: diventare uno dei principali produttori di dispositivi intelligenti e innovativi in ​​Europa. Dopo essere entrata in quattro nuovi mercati nel 2020, l’azienda conta ora 12 paesi dell’Europa occidentale.

OPPO intende continuare nella sua linea, fornire tecnologia leader del settore per i suoi dispositivi di punta e di fascia media, oltre a rafforzare il marchio nel Nord Europa nel prossimo futuro.

Scopo di OPPO: diventare uno dei migliori marchi di smartphone in Europa

OPPO ha registrato una crescita su base annua di oltre il 200% lo scorso anno sulle sue spedizioni in Europa occidentale, grazie alla sua costante crescita ed espansione. Combinando questa crescita, molteplici prodotti pluripremiati e una visione chiara guidata dall’innovazione, l’azienda mira a garantire la sua posizione di leader nel mercato europeo dei produttori di dispositivi intelligenti nei prossimi tre anni.

Maggie Xue, Presidente di OPPO per l’Europa occidentale:

“Nonostante il fatto che l’ultimo anno sia stato incredibilmente difficile per molti, abbiamo tutti capito l’importanza della tecnologia per essere connessi a ciò che conta davvero. La crescita senza precedenti che OPPO ha vissuto in Europa nel 2020 ci rende enormemente orgogliosi perché significa che stiamo offrendo prodotti di prima classe che vanno oltre la soddisfazione delle esigenze dei nostri clienti. Ci siamo posti un obiettivo ambizioso per i prossimi anni: diventare uno dei principali produttori in Europa, e siamo convinti che ce la faremo. È la stessa ambizione che guida l’innovazione, il progresso ei valori della nostra azienda”.

Il meglio d’Europa

OPPO, uno dei cinque migliori venditori di smartphone al mondo, si è rapidamente espanso in più di 40 paesi e regioni dal suo lancio nel 2004. E nonostante la complessa situazione causata dalla pandemia, il marchio si è diffuso in quattro nuovi paesi dell’Europa occidentale: Portogallo, Belgio, Irlanda e Germania.