Android autoAndroid Auto ha rivoluzionato il modo di vivere l’infotainment auto con l’introduzione di funzioni via via sempre più user-friendly. L’iniziale prospetto circa l’abbandono della piattaforma è stato accantonato a favore di un processo di affinamento software che sta dando buon esito. Grande è la soddisfazione degli utenti che a partire dalla prossima versione potranno contare su funzioni inedite che tratteremo all’interno di questo articolo. Scopriamo insieme che cosa sta per arrivare.

 

Android Auto: le novità migliori del mese stanno per arrivare agli utenti

L’evoluzione di Android Auto prosegue ben al di là di Google Maps e Waze, uniche scelte obbligate per l’uso delle funzionalità di navigazione. Mentre si fa sempre più vivido l’ingresso dei giochi vocali spunta infatti all’orizzonte la sagoma dei primi test per l’integrazione di Sygic e TomTom AmiGo.

Il team di Mountain View ha infatti annunciato una collaborazione con otto sviluppatori al fine di ambire ad un traguardo di soddisfazione senza precedenti. Tra non molto il pacchetto di app a disposizione di tutti potrebbe essere ben più consistente del solito. Ad alimentare le speranze un post in cui si legge della disponibilità di ChargeMap, utility implementata con lo scopo di fornire info circa i punti di ricarica dislocati lungo il percorso stradale.

Tra l’altro BiG ha annunciato anche che Android for Cars App Library è disponibile in Jetpack come androidx.car.app 1.0.0-beta01. La società specifica che la libreria open source è destinata ad alimentare lo spiraglio di nuove possibilità di crescita software per Android Auto. Google monitorerà le app attentamente per assicurarsi piena ottimizzazione.