Xiaomi fotocameraLa costante ricerca di particolari innovativi distingue da sempre Xiaomi che non perde occasione per mostrare le sue capacità e la sua voglia di offrire dispositivi originali anche a costo di assumere una posizione che potrebbe essere definita controtendenza. Lo dimostra l’ennesimo brevetto  ottenuto appunto da Xiaomi, nel quale appare uno smartphone con fotocamera pop-up rotante. 

Xiaomi brevetta un dispositivo con fotocamera pup-up rotante!

 

Xiaomi, a differenza della concorrenza, non sembra puntare unicamente sulla realizzazione di dispositivi dotati di schermo privo di interruzioni tramite l’adozione della tecnologia che prevede l’inserimento della fotocamera sotto il display. Infatti, il brevetto recentemente ottenuto dal colosso svela i render di uno smartphone dotato di una fotocamera pop-up rotante costituita da tre sensori e un flash, capace, quindi, di fungere da fotocamera frontale e posteriore.

Uno smartphone simile è già apparso in diversi brevetti registrati dal colosso, tra i quali uno dei più recenti mostrava uno smartphone dotato di un modulo pop-up costituito da uno specchio motorizzato in grado di ruotare su se stesso e sfruttare il riflesso per gli scatti, costituendo contemporaneamente la fotocamera frontale e quella posteriore.

L’idea di adottare una fotocamera pop-up offre un’alternativa interessante all’inserimento del sensore fotografico al di sotto del display del dispositivo. Sfruttando un modulo visibile soltanto quando necessario Xiaomi potrebbe così dar vita ugualmente a uno smartphone dal display ampio, privo di notch e fori solitamente destinati a fare da alloggio alla fotocamera frontale.

E’ ancora presto per comprendere quali siano le reali intenzioni del colosso e per definire certa la creazione dello smartphone apparso in brevetto.