xiaomi-smartphone-pieghevole-compagnia

Tra i diversi produttori che dovranno presentare uno smartphone pieghevole, o tecnologie simili, c’è Xiaomi. Ormai è da tantissimo tempo che si parla di questo possibile dispositivo, ma adesso sembra sempre più vicino che mai. Recentemente, il fondatore di Display Supply Chain Consultants e DisplaySearch ha rivelato quello che dovrebbe essere il nome.

Il primo smartphone pieghevole di Xiaomi sarà il Mi Mix 4 Pro Max. Di per sé non c’è da stupirsi visto la natura degli smartphone di questa serie. Si parla di dispositivi con slider quindi un modello del genere potrebbe risultare l’ovvia evoluzione di tale tecnologia; c’è da dire che forse sarebbe più appropriato uno con lo schermo arrotolabile.

Se questa scelta di Xiaomi potrebbe essere logica, fa strano pensare che non ci sarà una serie dedicata sintomo che forse al momento il produttore non intende dare vita a troppi modelli del genere. Detto questo, il nome va comunque confermato.

 

Xiaomi: lo smartphone pieghevole

Lo smartphone in questione assomiglierà a quello di Huawei, il Mate XS. Il display una volta chiuso avrà un display della dimensioni di 6,38 pollici. A fornire il pannello ci penserà la China Star Optoelectronics Technology la cui proprietà è TCL. Si parla di un eventuale fornitura da parte di Samsung, ma adesso si parla di modelli futuri, in contrasto con quanto detto precedentemente. In ogni caso Xiaomi diventerà presto il prossimo grande produttore a introdurre sul mercato un dispositivo del genere.

Xiaomi, Samsung, Huawei, Motorola e poi altri OEM più piccoli. Ormai questo tipo dispositivi sono una realtà anche se il mercato per loro è ancora di nicchia. Tra un paio di anni dovrebbe arrivare anche il primo modello con display pieghevole di Apple. Si spera che per allora questi dispositivi diventino ancora più abbordabili.