blank

Di questi tempi, di modi per ingannare, truffare e derubare le persone ne esistono fin troppi. Al di là del phishing, dello smishing, e di tentativi da parte di hacker e simili di raggirare la gente, esistono anche delle truffe che funzionano aldilà di internet. Ne abbiamo esempio con il metodo della bottiglietta d’acqua incastrata tra la ruota e il parafango. Ma come funziona questo metodo? Vediamolo insieme.

Ecco spiegato come funziona la truffa della bottiglietta incastrata nella ruota

A dire il vero questa tecnica non è di certo recente, esiste già da un bel po’ di tempo. Tuttavia questo genere di truffe, una volta passato un po’ di tempo, vengono dimenticate dalle persone e quando ormai non se ne parla più, per i truffatori diventa un buon momento per riproporle a chi magari non ne conosceva l’esistenza.

Vi spieghiamo come funziona: qualora il malcapitato guidatore che subisce questa truffa si trovasse in una strada isolata dove magari ha parcheggiato la sua macchina, sentirebbe un rumore sospetto, uno scricchiolio dopo averla accesa e nel momento in cui la mette in moto. Com’è naturale, a chiunque e non solo al guidatore per scelto verrebbe spontaneo fermarsi e scendere per controllare il problema. Semmai si trattasse di questa truffa, la povera vittima si ritroverebbe fuori dalla macchina con un ladro nascosto alle sue spalle pronto a salire all’interno della sua vettura per ripartire senza di lui, derubando lo dell’auto con una semplice bottiglietta. Se anche voi vi trovaste mai in una situazione in cui sentite un rumore sospetto alla ruota ma siete isolati, prestate molta attenzione.