vis a vis

Netflix continua a essere una piattaforma di streaming ricolma di contenuti originali, soprattutto di stampo internazionale. Le serie spagnole sono passate alla ribalta, come La Casa de Papel (La Casa di Carta), diventata una delle più seguite di sempre.

Un trend positivo seguito anche da Vis a Vis, show che descrive la vita di prigionieri e funzionari in un penitenziario, e che nel cast vanta anche Najwa Nimri, protagonista proprio de La Casa di Carta.

 

Vis a Vis non avrà episodi aggiuntivi

In molti si stavano chiedendo se la serie avrebbe ottenuto il rinnovo per una quinta stagione, ma così non sarà.

La conferma è stata data da Iván Escobar, ideatore dello show, che ha spiegato come il finale della quarta aveva concluso in maniera soddisfacente l’arco narrativo. Non aveva senso, dunque, allungare inutilmente il brodo.

Per evitare di risultare stantii e deludere i fan, gli sceneggiatori di Vis a Vis hanno quindi deciso di realizzare uno spin-off chiamato El Oasis, che ne ampliasse il mondo descritto nella serie originale.

Lo show in questione ha avuto una sola stagione ed anche in questo caso non c’è la volontà di realizzare episodi aggiuntivi. Tutto si è chiuso in maniera coerente come se fosse un viaggio circolare, per utilizzare una metafora televisiva.

Anche El Oasis si ferma, non ci sarà una seconda stagione

Vis a Vis e El Oasis sono produzioni di FOX Spagna, ma sono arrivate in Italia su Netflix lo scorso anno. Se non lo avete ancora fatto, questo è il momento di recuperarle con del sano binge watching.

Nel frattempo vi ricordiamo come il mese di marzo sia molto ricco per gli abbonati alla piattaforma di streaming. Tra le grandi uscite c’è la quarta stagione di Riverdale, che nel primo episodio conterrà un grande omaggio al compianto Luke Perry.