Apple, iPhone 13, iPhone 12, notch, display

La nuova famiglia di iPhone 13 non sarà presentata da Apple prima della seconda metà dell’anno. Possiamo ipotizzare il lancio verso settembre, come da tradizione del brand, ma le indiscrezioni sono già in circolazione. In particolare, sembra che il flagship assoluto che sarà realizzato da Apple avrà alcune feature uniche.

In particolare, iPhone 13 Pro sarà l‘unico device della nuova serie a contare su un display estremamente all’avanguardia. Lo smartphone sarà caratterizzato da un display OLED realizzato con tecnologia LTPO.

Apple sembra voglia adottare una tecnologia che permetterà di migliorare la gestione dei singoli pixel e quindi la resa generale dell’immagine. Inoltre, il display supporterà il refresh rate a 120Hz per ottimizzare la fruizione dei contenuti multimediali. In questo modo sia i giochi che i video risulteranno sempre fluidi e godibili.

iPhone 13 Pro si preannuncia profondamente rinnovato

La notizia è stata lanciata dall’analista Ming-Chi Kuo, dall’esperto di prodotti Apple che ha redatto un report dedicato al device. Lo specialista di settore inoltre ha confermato che dal punto di vista della dimensione del display non ci saranno sorprese.

La famiglia iPhone 13 manterrà le stesse diagonali viste sugli iPhone 12 ma con una differenza sostanziale. Il notch sui device di nuova generazione sarà più piccolo, liberando maggiore spazio per l’utente.

Inoltre, il sistema di sblocco con l’impronta verrà integrato nel display. Si tratta di una scelta obbligata dopo che il FaceID è stato del tutto inutile a causa delle mascherine indossate durante la pandemia.

Ricordiamo che al momento Apple non ha confermato alcun dettaglio su iPhone 13 e la serie di device. Non resta quindi che attendere maggiori informazioni che certamente arriveranno nel corso delle prossime settimane.