ZTE, Axon 20 5G, UDC, MWC Shanghai 2021

In queste ore si sta svolgendo a Shanghai il Mobile World Congress 2021. La fiera dell’elettronica è il primo grande evento tecnologico che si tiene in presenza dopo la pandemia è ovviamente l’attesa è molto alta. Tra i partecipanti c’è anche ZTE che ha sfruttato l’evento per fare un annuncio molto importante.

L’azienda infatti ha presentato la seconda generazione della tecnologia Under Display Camera (UDC). Grazie a questa soluzione, ZTE è stato il primo produttore a lanciare un device caratterizzato da una fotocamera frontale integrata sotto il display. Tuttavia, la ricerca e sviluppo è continuata per poter realizzare la seconda generazione di questa feature.

Le novità sono tante e con esse arrivano soprattutto ottimizzazioni alla tecnologia UDC. Il primo grande cambiamento riguarda la densità di pixel presenti nell’area in cui è presente la fotocamera. ZTE è riuscita a raddoppiare i pixel del display nella zona sopra la fotocamera passando da 200 a 400 ppi. Questo permette al pannello di apparire più brillante e omogeneo senza disturbi all’immagine mostrata.

ZTE migliora ulteriormente la tecnologia UDC

ZTE ha lavorato anche per migliorare il refresh rate del display che adesso può arrivare a 120Hz. La prima generazione invece aveva come limita massimo i 90Hz a conferma del notevole passo avanti effettuato.

La novità più importante però riguarda l’introduzione del riconoscimento biometrico in 3D posizionato sotto lo schermo. Il sistema di autenticazione permette di garantire la sicurezza del device e sbloccarlo solo quando viene riconosciuto il proprietario. Tutta la tecnologia necessaria è stata inserita al di sotto del display liberando così tantissimo spazio prima riservato per i vari notch.

Ricordiamo che l’evento che si sta tenendo a Shanghai è solo un assaggio. Gli organizzatori infatti hanno confermato che il MWC 2021 di Barcellona si terrà in presenza nel periodo compreso tra il 28 giugno e il 1 luglio.