clubhouse-social-audio

Da qualche giorno di parla di Clubhouse. Questa nuova applicazione, potrebbe togliere parecchio tempo ad influencer e creator. L’applicazione è nata nel 2020, ma solo adesso ha iniziato a ottenere grande visibilità in Europa.

Clubhouse: come funziona e come scaricarla?

Attualmente, Clubhouse è disponibile solo per dispositivi Apple e si può accedere unicamente tramite invito. Insomma, per ora è un vero e proprio club, che giorno dopo giorno sta raccogliendo sempre più adesioni. Si tratta di una grande piazza virtuale in cui è possibile aprire delle stanze in cui gli utenti possono raccogliersi per parlare di argomenti di qualunque tipo. Ogni stanza è moderata da almeno un utente, che può dare l’opportunità alle persone che entrano di poter attivare il microfono ed esprimere la propria opinione.

Il concetto ricorda Discord. Molti di voi capiranno il paragone. Le stanze possono seguire tre categorie: open, social e closed. Nel primo caso tutti possono entrare nella stanza, nel secondo è adatta solo i mutuals, nel la terzo è privata e disponibile solo tramite invito. Niente messaggi testuali, solo stanze in cui è possibile parlare e confrontarsi sul tema suggerito dal titolo. Una volta all’interno, il funzionamento è molto semplice: se si vuole parlare, basta cliccare il pulsante per alzare la mano e aspettare il proprio turno, in questo caso, proprio come Zoom.

Il solo modo per entrare su Clubhouse è accedere all’applicazione, e conoscere qualcuno che ha già avuto accesso. Questo amico dovrà mettervi a disposizione un invito (ne ha generalmente due al giorno), da inviarvi per poter entrare nelle stanze. L’app è un fenomeno in America, ora si sta diffondendo anche in Italia. Vedremo quanto tempo servirà per renderla disponibile a tutti!