Nissan 2030 auto elettriche

La casa automobilistica giapponese Nissan ha intenzione di ottenere un obiettivo molto importante. Entro l’anno 2050, infatti, l’azienda vuole raggiungere la neutralità carbonica anche nel ciclo di vita delle sue vetture. Per arrivare a ciò, entro il 2030 tutte le auto commercializzate nei mercati principali (Giappone, Cina, Stati Uniti ed Europa) saranno solo elettriche.

 

Nissan punta sull’elettrico per raggiungere la neutralità carbonica

Il nuovo obiettivo della casa automobilistica è molto ambizioso e sarà portato avanti migliorando e sviluppando le tecnologie presenti sui suoi prodotti. In primis, si lavorerà sulla realizzazione di batterie per le auto elettriche che siano più convenienti e soprattutto più efficienti. Tra i progetti più imminenti, vi è quello per la realizzazione di batterie allo stato solido. Per quanto riguarda le auto ibride, invece, l’azienda sta mettendo a punto la nuova tecnologia e-Power. Il tutto per portare l’emissione di CO2 al limite più basso possibile. Makoto Uchida, ovvero il Chief Executive Officer di Nissan, ha infatti così dichiarato: “Siamo determinati a creare una società a emissioni zero e ad accelerare gli sforzi contro i cambiamenti climatici”.

La scelta di portare sul mercato automobilistico principale soltanto auto elettriche o ibride entro il 2030 è stata incentivata anche dalla situazione presente in Giappone. Il Governo, infatti, ha intenzione di spingere il settore a produrre veicoli di questa tipologia in modo da ridurre le emissioni di CO2 e per questo motivo entro il 2035 sarà proibita la vendita di veicoli nuovi con motori a benzina. In definitiva, anche Nissan ha deciso di puntare tutto sull’elettrico. Oltre a questa azienda, vi ricordiamo ad esempio Peugeot. Quest’ultima ha infatti già confermato che la prossima generazione di Peugeot 208 sarà solo elettrica.