freddo

Se dopo i vari lockdown vi sentite un po’ appesantiti perché avete approfittato un po’ troppo e vi siete allenati di rado o per nulla state tranquilli poiché a tutto c’è un rimedio. Sembrerebbe infatti che possiamo approfittare delle temperature più basse di questo periodo per perdere un po’ di peso poiché il freddo sembra riesca ad avere un ottimo effetto brucia grassi.

A dimostrarlo è uno studio condotto da scienziati del Maastricht University Medical Center e pubblicato sul Journal of Applied Physiology. Nello specifico in questo lavoro i ricercatori hanno dimostrato che il freddo obbligherebbe il nostro corpo a bruciare più calorie per mantenere costante la temperatura corporea. Il carburante di tutto questo processo è il tessuto adiposo bruno che, con le basse temperature, si attiva e inizia a consumarsi.

Per il loro lavoro gli scienziati hanno chiesto ad un gruppo di volontari di trascorrere 10 giorni in un ambiente dove la temperatura è stata mantenuta costante intorno ai 15° C. Successivamente gli scienziati hanno misurato il consumo calorico di questi soggetti e lo hanno confrontato con quelli di persone che avevano svolto le stesse attività in un ambiente meno freddo. Alla fine essi hanno concluso he, a parità di attività fisica, il freddo induce un significativo consumo calorico fino a cinque volte più alto rispetto al caldo. Quindi le basse temperature hanno sul nostro corpo un potente effetto brucia grassi.

Queste sono le stesse conclusioni alle quali era giunto uno studio giapponese di qualche anno fa nel quale alcuni soggetti avevano vissuto per due ore al giorno per sei settimane in un ambiente a 17° C. Dunque entrambi gli studi dimostrano senza alcuna ombra di dubbio, che il freddo è un buon alleato per la nostra linea.