Con l’ingresso nel 2021, si avvicina il lancio di Iliad nel segmento fisso in Italia, tanto richiesto dai clienti dell’operatore e confermato sia dall’Amministratore Delegato Benedetto Levi che dal suo omologo di Iliad Group, Thomas Reynaud, ma con riferimenti temporali leggermente diversi.

La prima ufficialità in merito al lancio di Iliad nella rete fissa è giunta con l’accordo siglato con Open Fiber per sbarcare nel mercato fisso in fibra FTTH. Scopriamo insieme il periodo più probabile che l’operatore sceglierà per il lancio.

 

Iliad: il lancio della Rete Fissa si avvicina

I piani dell’azienda nel corso dell’anno scorso hanno subito una forte accelerazione per ciò che concerne il lancio nella fibra, complice anche il contesto pandemico italiano e la rinnovata attenzione ai servizi di connettività a banda larga e ultralarga. In un’intervista a BFMTV, Thomas Reynaud, CEO di Iliad Group, aveva reso noto che dopo i risultati nel mobile, Iliad avrebbe deciso di affrontare anche il mercato di rete fissa con il lancio dell’offerta “nei primi giorni del 2021“.

La dichiarazione era giunta solo a due giorni di distanza dalla live conference di Iliad del 3 Settembre 2020 per la presentazione dei risultati finanziari, in cui era stata aggiornata la guidance per il lancio nel fisso, indicando come deadline l’estate del 2021. Sempre in quell’occasione, Thomas Reynaud aveva commentato genericamente la slide relativa annunciando l’arrivo nel fisso con un generico: “nei prossimi mesi”.

In assenza di una data certa, e con una deadline fissata quindi entro l’estate del 2021, non si può escludere che prossimamente Iliad condivida ulteriori dettagli sulla sua strategia di ingresso. Si invitano allora i lettori a condividere nei commenti le loro impressioni e considerazioni in merito al periodo di lancio dell’operatore. Non ci resta che attendere ancora qualche settimana per scoprire maggiori dettagli sull’argomento.