Quando pensiamo a quanto sia potente un brand, immaginiamo ai loro edifici, che siano essi una sede centrale o un flagship store. E così sta per fare anche Huawei.

Il colosso cinese, per edificare il proprio quartier generale in Cina, ha appena preso in affitto un’area di decine di migliaia metri quadri in cui costruirlo. Scopriamo insieme tutti gli altri dettagli.

 

Huawei pronto ad edificare un gigantesco quartier generale

Stando a quanto racconta il Beijing Daily, il Presidente di SOHO China, uno dei quartieri più esclusivi di Pechino, ha affermato che Huawei è diventata ufficialmente un cliente dell’apparato edilizio, prendendo in affitto un’are di circa 60.000 metri quadri al fine di costruire la sede centrale in Cina.

La scelta di Huawei per la sede centrale viene vista in patria come una mossa per rafforzare l’esclusività che i prodotti stanno raggiungendo. Ed in effetti, dare un’impronta precisa fa sicuramente parte di una strategia che concentra molto del lavoro nel mercato e sul territorio cinese.

Di certo, una sede centrale del genere non può che far bene all’immagine di un brand con tanto potenziale ma ancora limitato dalle leggi internazionali. Quanto all’area che andrà ad occupare, si parla anche di un grattacielo di circa 194 metri, oltre ad un gran numero di edifici nati dalla sapiente mano di Zaha Hadid. Non ci resta, a questo punto, che attendere ancora un po’ di tempo e sperare in una conferma da parte del colosso, anche se presumiamo non possa avvenire in tempi proprio brevissimi.