DVB T2

La fine del 2020 è ormai alle porte e, come vi abbiamo già accennato negli ultimi mesi, con essa ai avvicina sempre più il cambio di digitale terrestre. A partire dai prossimi mesi, di fatto, l’Italia inizierà ad accogliere ufficialmente il DVB T2, ovvero il nuovo standard televisivo che andrà a sostituire l’attuale DVB T. Il cambio è quindi dovuto alla diffusione in tutta Italia delle nuove reti 5G, le quali condividono le frequenze dell’attuale digitale terrestre per poter operare sul territorio nazionale.

Ben presto, dunque, tutti i canali televisivi attualmente attivi verranno trasferiti sulla nuova banda da 700MHz la quale, secondo recenti stime, garantirà un bitrate più elevato ed una qualità dell’immagine nettamente superiore.

Ad oggi non esiste ancora una data ufficiale di inizio passaggio ma, stando a quanto riportato, è già stata fissata la data Switch-Off. Dal prossimo 1° Luglio 2022, di fatto, tutte le trasmissioni attive sull’attuale digitale terrestre saranno definitivamente interrotte.

DVB T2: ecco come ottenere uno sconto di 50 euro

Per garantire a tutti gli Italiani un sostegno economico nel cambio di digitale terrestre, di recente il nostro Governo ha stanziato alcuni fondi al fine di introdurre il nuovo bonus TV. Recandosi in un negozio di elettronica, dunque, sarà possibile acquistare un nuovo televisore oppure un nuovo decoder, ottenendo uno sconto di 50 euro direttamente in cassa.

Prima di sostituire i vostri apparati, vi consigliamo caldamente di controllare la compatibilità del vostro TV con il nuovo DVB T2. Tutto ciò che dovrete fare è quindi posizionarvi sui canali 100 e 200. Se a schermo verrà mostrata la dicitura “Test HEVC Main10” allora il vostro TV o decoder è assolutamente compatibile con il nuovo DVB T2.