Google ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento per la sua applicazione Files, quella che sui dispositivi Android è deputata alla gestione dell’archivio interno e offre possibilità di condivisione rapida dei file.

L’aggiornamento corrisponde alla versione 1.0.345 dell’applicazione stessa e va ad  introdurre alcuni miglioramenti per il player audio e alla gestione raggruppata dei file memorizzati in memoria. Oltre a questo, le stringhe accluse nel codice suggeriscono la sezione Cestino in fase di sviluppo. Ecco i dettagli.

 

Google aggiorna la propria applicazione Files, scopriamo ora come funziona con la novità

Mishaal Rahman di XDA è riuscito ad abilitare la sezione, effettuando anche gli screenshot che successivamente ha postato in rete: il Cestino dell’app Files raccoglierà i file eliminati e offrirà la possibilità di ripristinarli. Dunque nulla di stravolgente rispetto al concetto di Cestino che abbiamo visto su altre piattaforme e su altri servizi.

Il Cestino immagazzinerà i file eliminati per 30 giorni prima di procedere all’eliminazione definitiva automatica. Al momento la novità è in fase di sviluppo e dunque non disponibile a livello pubblico. Presumiamo che arriverà in uno dei prossimi aggiornamenti dell’app visto l’avanzamento del suo sviluppo.

Nelle ultime settimane le novità rilasciate da Google non sono state poche, probabilmente il colosso sta cercando di stare al passo con i tempi e, soprattutto con le richieste degli utenti, che sempre di più vanno a ricercare un qualcosa di più tecnologico e all’avanguardia. Non ci resta che attendere ancora un po’ di tempo, non possiamo escludere che rilasci nuove feature entro la fine dell’anno.