disinfettanti senza alcol sono comunque efficaci

Mai come quest’anno i disinfettanti per le superfici e per le mani si sono resi praticamente indispensabili a causa della diffusione dell’epidemia del Coronavirus. I più diffusi sono quelli a base di alcol ma, secondo un recente studio, anche i disinfettanti senza alcol sono efficaci allo stesso modo.

 

Uno studio rivela che i disinfettanti senza alcol sono comunque efficaci

Uno studio di ricerca svolto presso la Brigham Young University e pubblicato presso il Journal of Hospital Infection ha rivelato che i disinfettanti senza alcol sono efficaci proprio come quelli che lo contengono. In particolare, quelli più potenti contengono sostanze come il benzalconio cloruro e altri composti di ammonio quaternario. Nel loro studio, infatti, i ricercatori hanno infatti verificato l’efficacia di questi disinfettanti con queste sostanze contro il Coronavirus.

Come risultato dei vari test e ricerche è emerso che questa tipologia di disinfettanti è in grado di eliminare il 99,9% del Covid-19 in pochissimi istanti (per la precisione in 15 secondi). Oltre a questo, è inoltre emerso che sono presenti anche altri aspetti vantaggiosi rispetto ai classici disinfettanti, dato che quelli senza alcol richiedono una concentrazione più bassa e per questo danno una minor sensazione di bruciatura.

Benjamin Ogilvie, uno dei ricercatori di questo studio, ha così spiegato: “I nostri risultati hanno indicato che i disinfettanti per le mani senza alcol funzionano altrettanto bene, quindi potremmo, forse anche dovremmo, usarli per controllare Covid-19. Il benzalconio cloruro può essere utilizzato in concentrazioni molto più basse e non provoca la familiare sensazione di ‘bruciatura’ che si può sperimentare usando un disinfettante per le mani a base di alcol. Può rendere la vita più facile per le persone che devono disinfettare le mani molto, come gli operatori sanitari, e forse persino aumentare la conformità alle linee guida sulla sanificazione”.