resveratrolo

Il resveratrolo è una sostanza prodotta da diverse specie vegetali che, grazie alle sue spiccate proprietà antiossidanti, contribuisce a proteggere il nostro organismo dalle patologie cardiovascolari, tumorali e altre. Sembrerebbe che questa sostanza, completamente naturale, sia in grado di contrastare la replicazione del SARS-CoV-2, il nuovo coronavirus responsabile dell’attuale pandemia da COVID-19.

A dimostrarlo è uno studio pubblicato sulle pagine della autorevole rivista scientifica Phytotherapy Research. Lo studio in questione riporta la firma di un team di ricercatori dell’Ospedale del Terzo Popolo di Shenzhen. Il resveratrolo, composto di natura fenolica, sarebbe capace di inibire il ciclo replicativo virale. Gli scienziati hanno scelto di indagare le proprietà di questa sostanza contro il SARS-CoV-2 poiché ha già dimostrato in passato di poter inibire la replicazione di diversi altri virus. Tra questi ultimi si ricordano il virus della febbre Dengue, il virus dell’influenza, il virus Zika e, soprattutto, il virus MERS-CoV, parente dell’attuale SARS-CoV-2.

Resveratrolo come arma vincente per bloccare l’avanzata di SARS-CoV-2

Durante i loro esperimenti, gli studiosi hanno scoperto che il resveratrolo non danneggia assolutamente le cellule poiché non ne influenza la vitalità. Per dimostrare la capacità di questa sostanza di natura fenolica di bloccare la replicazione del nuovo coronavirus, essi hanno utilizzato l’immunofluorenza e la qRT-PCR. Quest’ultima è una metodica di biologia molecolare con la quale si mette in evidenza la presenza e la quantità di genoma virale in un campione. Fondamentalmente, è la stessa tecnica utilizzata per fare diagnosi di infezione da SARS-CoV-2 con i tamponi molecolari. A seguito di tali analisi, i ricercatori hanno scoperto che lo stesso resveratrolo, applicato prima che avvenisse l’infezione, inibiva la replicazione del virus solo del 20%. Al contrario, quando si applicava dopo aver contratto l’infezione riusciva ad inibire la replicazione virale del 98%. Valori davvero incredibili.

Dunque, questo studio dimostra come anche delle semplici sostanze naturali come il resveratrolo possano rappresentare una valida soluzione per bloccare l’avanzata del virus. Ovviamente, saranno necessari ulteriori studi per confermare quanto già osservato in questo lavoro.

FONTEPhytotherapy Research