blank

L’avventura di Infinity arriva al capolinea. Lanciato nel 2013, il primo servizio di streaming di Mediaset chiude i battenti per proseguire nella rivoluzione che Mediaset sta apportando alla propria struttura.

Tutte le novità sul servizio streaming di Infinity

Infinity, infatti, trova vita nella piattaforma Mediaset Play. I contenuti saranno resi disponibili sul servizio streaming multimediale di Mediaset dove è possibile vedere i programmi trasmessi sui vari canali del Biscione live e on demand.

Non cambierà la struttura dell’offerta. Il prezzo del servizio rimarrà invariato e gli utenti, se vorranno, potranno acquistare altri channels e accedere così ad altri contenuti esclusivi.

Le offerte prevedono:

  • Prova gratuita di 7 giorni
  • Piano mensile al costo di 7.99 euro
  • Piano semestrale al costo di 39 euro
  • Piano annuale al costo di 69 euro

Puoi disdire quando vuoi, film e serie tv senza limiti, qualità HD da tutti i dispositivi, cinema in 4K su tv, download da pc, smartphone e tablet, e anche la visione in contemporanea da due dispositivi. Ancora non è possibile sapere quali saranno gli “altri channels” annunciati da Mediaset, ma sembra che il Biscione sia pronto ad offrire un servizio simile a quello di Prime Video Channels.

Mediaset Play, in versione aggiornata, arriverà anche sui decoder Sky Q e sui dispositivi dove Mediaset Play è già disponibile. L’unione dei due servizi del Biscione spaventa gli appassionati del cinema. A rischio chiusura ci sono i canali Premium Cinema, ora disponibili su Sky e Infinity.

I diritti cinematografici in mano all’azienda di Cologno Monzese scarseggiano. Da gennaio i canali Premium Cinema perderanno i diritti di prima tv della casa Warner, che passano nelle mani di Sky. Questo potrebbe aver portato il Biscione alla scelta di unire i due servizi streaming.