WhatsApp: il pericolo del ritorno a pagamento nel nuovo messaggio

Non è più un mistero che WhatsApp sia l’applicazione più famosa al mondo e non solo per quanto concerne la messaggistica istantanea. Sono state affrontate tante tematiche riguardo a questa piattaforma, la quale è migliorata tantissimo sotto i vari aspetti che la caratterizzano. Uno di questi, nonché uno dei più importanti, risulta quello della privacy e della sicurezza, aspetti che mai nessuno vorrebbe veder violati.

WhatsApp ha deciso di puntellare proprio queste sue priorità al meglio con i nuovi aggiornamenti, riuscendo così a rendere tutto perfetto anche trattandosi di un’applicazione totalmente gratuita. Ricordiamo infatti che da tanto tempo ormai l’app colorata di verde è gratis al 100%, con il pagamento di 0,99 € all’anno che fu abolito diversi anni fa. Proprio contestualmente a tale argomento, sarebbero state tante le lamentele in questi giorni visto che è un messaggio avrebbe invaso le chat degli italiani.

 

WhatsApp, gli utenti temono un ritorno improvviso a pagamento: ecco il nuovo messaggio

È ormai consuetudine: ogni anno arriva il solito messaggio che mette gli utenti nel panico più totale visto il suo contenuto. Su WhatsApp durante questi ultimi giorni si sarebbe diffusa la voce di un ritorno a pagamento dell’applicazione, proprio come diversi anni fa.

Secondo quanto riportato dal testo che si starebbe diffondendo tramite catena il tutto dovrebbe essere effettivo a partire dal mese di dicembre, se non fosse che si tratta di una bufala. Non è infatti per nulla vero che WhatsApp ritornerà a pagamento, visto che la scelta dell’azienda è stata molto chiara fin dal primo momento. L’obiettivo è quello di rendere fruibile un servizio del genere per sempre gratis.