Google Foto ecco alcune alternative

Soltanto pochi giorni fa il noto colosso Big G ha comunicato ufficialmente che a partire dal prossimo mese di giugno 2021 non sarà più disponibile lo spazio illimitato gratuito sul cloud di Google Foto. A partire da questa data, infatti, ci sarà un limite di spazio senza costi pari a 15 GB, ma una volta superato questo limite se si vorrà a disposizione maggiore spazio sarà necessario sottoscrivere un abbonamento. A causa di questa scelta da parte della nota azienda, molti utenti si staranno chiedendo quale potrebbe essere il sostituto del tanto amato servizio di foto e video su cloud di Google. Vediamo insieme qualche valida alternativa.

 

Ecco alcune alternative al cloud di Google Foto

  • iCloud: una delle prime alternative che viene in mente soprattutto a tutti i possessori di dispositivi a marchio Apple è sicuramente iCloud. Con questo servizio, in maniera analoga al servizio di Big G, si potrà usufruire gratuitamente di uno spazio pari a 5 GB per poter archiviare svariate tipologie di file, dai documenti, alle foto e ai video. Una volta terminato lo spazio gratuito, però, anche in questo caso sarà necessario sottoscrivere un abbonamento se si desidera usufruire di altri GB.
  • OneDrive: un altro servizio di cloud potrebbe essere OneDrive di casa Microsoft. In questo caso, si potrebbe scegliere questo servizio per archiviare i propri file (anche in questo caso 5 GB gratuiti) se si sfrutta appieno l’ecosistema dell’azienda sia con Windows che con il pacchetto Office.
  • Amazon Photos: per tutti gli utenti già abbonati ad Amazon Prime, potrebbe invece tornare utile Amazon Photos. In questo caso, infatti, si potrà avere accesso ad uno spazio pressoché illimitato dove poter caricare le proprie foto, anche in formato RAW. Se non si è utenti Prime, tuttavia, si avrà uno spazio gratuito pari sempre a 5 GB.