sms truffaSi fa sempre più diffusa la nuova truffa via SMS che sta colpendo i clienti di Amazon. A lanciare l’allarme la Polizia Postale che tramite la propria pagina Facebook si premura di mettere in guardia gli utenti. Il truffa si consuma attraverso un SMS con cui gli utenti vengono attirati nella trappola.

La notizia di un misterioso pacco inviato dalla nota società spinge gli utenti più ingenui ad aprire il link allegato e cadere nella trappola. Di solito questi messaggi recitano più o meno così, come nel caso di Maria: “Maria, terzo e ultimo promemoria relativo al tuo pacco presso il terminal postale Palermo. Risolvilo qui“. Con il alito link allegato.

SMS Truffa: come difendersi dalle frodi

 

Un messaggio molto simile, se no identico, è giunto anche a Venera; il testo recitava: “Venera, terzo e ultimo promemoria relativi al tuo pacco presso il terminal postale di Noventa di piave. Risolvilo qui“. Insomma, a parte qualche variazione legata al nome e alla località è palesemente la stessa truffa.

A tal proposito i commenti sotto il comunicato diramato sulla pagina della Polizia Postale danno la sensazione che questo SMS sia stato recapitato a moltissimi utenti nella speranza che qualcuno cada nella truffa. A tal proposito è intervenuta la stessa Amazon cercando di spiegare ai propri utenti alcune linee da seguire per non cadere vittima di queste truffe. In generale il consiglio è quello di non condividere dati personali o codici sconto via SMS o per email oltre che non fidarsi di offerte troppo vantaggiose.