blank

Quanti telefoni cellulari esistono, tra quelli come Nokia 3310 o gli ormai antichi ed enormi Motorola muniti di antenna e sportellino? Tra la fine degli anni 80 e l’inizio dei 90 quei dispositivi erano considerati tecnologia d’avanguardia. A 30 anni di distanza, come in tutto ciò che si evolve, quei primissimi modelli di cellulare, sono diventati oggi un pezzo d’antiquariato che i collezionisti esperti ritengono di gran valore. Sta di fatto che non tutti i modelli, abbiano però, hanno lo stesso valore: esistono alcuni telefoni d’epoca che oggi valgono molto più di altri, anche cifre a quattro zeri! Tutto dipende da quanto quei modelli siano rari.

Ecco tutti i modelli di vecchi telefoni rari che oggi valgono una fortuna

Tanto per cominciare, esistono anche cellulari di alto valore tra i collezionisti, sebbene a meno di 1000 euro, come l’Ericsson t28, o anche il Nokia 8810 e il più famoso Nokia 3310, diventato una leggenda dei vecchi telefoni. I prezzi di questi modelli oscillano più o meno tra i 40 e i €300 a seconda delle loro condizioni.

iPhone 2G

È vero, si tratta di uno dei telefoni più recenti e non fa parte dei telefonini del XX secolo. Sta di fatto che possederne oggi un modello ancora funzionante può far schizzare il suo valore a oltre 1000 euro. Se invece il dispositivo non funzionasse, il prezzo scenderebbe a circa 300 euro.

Motorola DynaTAC 800X

Questo modello risale al 1984 ed è uno dei più obsoleti lanciati sul mercato: considerata la sua età, è uno dei prodotti più ricercati attualmente. Come mai? Ne esistono in tutti appena 300.000, e ad oggi, di tutti questi modelli, i dispositivi ancora funzionanti sono davvero pochi. Il suo valore in questo momento è oltre i 1000 euro.

Mobira Senator

Questo dispositivo supera a sua volta i 1000 euro di valore sul mercato ed è uno dei primi prodotti da Nokia nel 1981. Ne esistono pochissimi in circolazione, e in più la sua particolarità è quella di essere più che un telefonino una specie di cabina telefonica portatile.