minecraftIl problema della sicurezza riguardante le App presenti sugli store non è da sottovalutare, controprova ne è la recente storia che coinvolge Minecraft. Sono veramente molte le applicazioni pericolose individuate nel Play Store Google che potrebbero svuotarvi il conto corrente. L’avviso è lanciato da Avast che parla di perdite anche di centinaia di euro al mese.

Minecraft, lo vogliamo ricordare, è uno dei giochi più famosi degli ultimi anni, lanciato nel 2009 e poi acquisto da Microsoft nel 2014. Il videogame si basa sulla costruzione di interi mondi grazie alle unita di base del mondo di gioco, questi blocchi di colore e materiale diversi, che permettono la creazione praticamente di qualsiasi cosa.

Minecraft: le applicazioni truffa sul Google Play store

 

Come detto dunque sono molte le applicazioni che mettono a rischio i quattrini degli appassionati di Minecraft. Il fenomeno prende il nome di fleeceware. Queste app non sono infatti delle vere e proprie app maligne; tuttavia nascondo al proprio interno degli abbonamenti non non specificati all’utente che quindi possono trovarsi con meno soldi di quanti pensassero.

Una volta individuate queste App Avast ha lanciato l’allarme, sono in tutto sette e arrivano ad addebitare fino a 30 dollari alla settimana per l’acquisto di skin sfondi e altre feature dedicate al mondo di Minecraft. Avast sottolinea poi come per risolvere il problema non basti disinstallare l’app incriminata ma bisognerà annullare l’abbonamento direttamente dal Play Store di Google. Non resta dunque, a tutti i fan del videogame, di armarsi di pazienza e soprattutto tanta attenzione per mettere al sicuro i propri risparmi.