coronaviruscontagi da Coronavirus in Italia, il 2/11/2020, sono precisamente 22’253, a fronte di un numero di tamponi processati decisamente inferiore rispetto alle scorse giornate, raggiungono 135’731 in 24 ore.

Oggi i numeri cambiano, ma il rapporto tamponi/nuovi casi continua a salire, rendendo la situazione sempre più preoccupante, e spingendo il Governo a vagliare l’ipotesi di un nuovo DPCM. I decessi sono 233 (ieri erano 208), i guariti invece 3637 (contro i 2954 delle scorse 24 ore). Attualmente sul territorio abbiamo 396’512 casi ufficializzati, di questi 19’840 sono ricoverati in ospedale, 2’022 in terapia intensiva e tutti gli altri sono in isolamento domiciliare.

Dall’inizio della pandemia sono 731’588 i casi da Coronavirus sul territorio italiano, di questi 296’017 sono guariti, mentre 39’059 hanno perso la vita.

 

Contagi oggi: il dettaglio nelle regioni

La Lombardia continua a preoccupare per un numero sempre elevato di contagi, anche oggi sono 5’278 le persone che hanno contratto il virus. Lieve flessione in Campania, con una crescita di 2’861 unità, seguita poi a ruota dalla Toscana ed i suoi 2009 casi in 24 ore.

Le altre aree più colpite sono Veneto +1544Lazio +1859, Emilia Romagna +1652 e Sicilia +1024. Scendendo lentamente verso il basso, in termini di casi di contagio, troviamo Liguria +599, Puglia +626, Marche +373, Abruzzo +478, Friuli Venezia Giulia +218, Umbria +193, Sardegna +324, provincia Autonoma di Trento +187, provincia Autonoma di Bolzano +437 e Calabria +254.

Le ultime tre regioni sono a conti fatti le meno colpite, ma anche le aree con il minor numero di abitanti, parliamo quindi di Valle d’Aosta +122, Basilicata +111 e Molise con +101. A breve ne sapremo di più in merito al DPCM che il Governo dovrebbe vagliare per cercare di limitare i danni.