Mindhunter, Orphan Black, Bodyguard: le serie tv thriller di Netflix

  • 2 novembre: Mi senti? (stagione 2)
  • 3 novembre: Love & Anarchy (stagione 1)
  • 3 novembre: Record of Youth (Stagione 1)
  • 5 novembre: Paranormal (stagione 1)
  • 8 novembre: Undercover (stagione 2)
  • 10 novembre: Dash & Lily (stagione 1)
  • 11 novembre: Aunty Donna’s big Ol’house of Fun (stagione 1)
  • 11 novembre: The Liberator (stagione 1)
  • 13 novembre: I favoriti di Mida (stagione 1)
  • 15 novembre: The Crown (stagione 4)
  • 27 novembre: Virgin river (stagione 2)

Questi sono solo alcuni dei titoli che si paleseranno nel corso del mese di novembre sulla piattaforma americana Netflix. Quest’ultima ospita al suo interno film e serie tv di ogni genere. In tal caso ci soffermeremo sul genere thriller con le serie Mindhunter, Orphan Black, Bodyguard.

 

Mindhunter, Orphan Black, Bodyguard: trame delle serie tv che vi lasceranno con l’amaro in bocca

Mindhunter nasce da Joe Penhall e si ispira alla biografia “Mindhunter: La storia vera del primo cacciatore di serial killer americano” di Mark Olshaker e John E. Douglas. La serie narra lo sviluppo negli anni ‘70 delle scienze comportamentali applicate agli omicidi violenti. In questi anni il giovane Holden Ford collabora con Bill Tench e Wendy Carr in un progetto di analisi comportamentale degli assassini seriali, intervistando famose figure criminali.

Orphan Black racconta la bizzarra vicenda di Sarah, una ragazza circondata da suoi cloni. Questa strana situazione porta la protagonista alla ricerca della verità celata. La serie televisiva in questione è una vera e propria centrifuga di serietà e umorismo, azione e drama.

Bodyguard invece è un thriller politico appassionante che ha come protagonisti Richard Madden e Keeley Hawes. Al centro vi è il veterano David Budd, incaricato di proteggere Julia Montague, Segretario di Stato inglese. Ma la diversità tra i due porta dei problemi nel rapporto professionale.