Huawei-FreeBuds-studio-auricolari-cuffie-bluetooth

Oltre alla serie Mate 40, Huawei ha anche introdotto un nuovo paio di cuffie wireless. Huawei FreeBuds Studio sono pronte per essere lanciate sul mercato e confrontarsi con prodotti simili di Bose, Sony e le imminenti AirPods Studio di Apple.

Huawei ha la sua tecnologia per gli auricolari applicata a un paio di cuffie over-the-ear. È il primo prodotto dall’OEM cinese e sta già facendo parlare di sè per la sua tecnologia ANC. L’estetica è semplice, con una struttura metallica opaca, bracci cilindrici in acciaio inossidabile e auricolari in morbida pelle.

Huawei Freebuds Studio sul mercato a novembre

Potresti anche non accorgerti di indossarle ed il pad offre un isolamento acustico passivo extra mentre l’archetto è estensibile fino a 150 gradi. Ciò significa che puoi regolare le dimensioni personalmente. L’azienda utilizza un driver a membrana polimerica a quattro strati da 40 mm che può essere personalizzato. Utilizza anche un chipset audio wireless L2HC che consente fino a 960 kbps.

Tuttavia, queste caratteristiche sono limitate per le serie Huawei P40 e Mate 40 con EMUI 11 o versioni successive. Huawei FreeBuds Studio offre tre modalità ANC. Huawei passa automaticamente da una all’altra a seconda del tuo ambiente. La cancellazione del rumore fino a 40 dB si ottiene con il sistema ANC dinamico delle cuffie, per le chiamate vocali, i sei microfoni faranno il loro lavoro per captare il suono.

È possibile utilizzare il touchpad laterale per controllare quanto segue: volume, salta traccia, riprodurre / mettere in pausa la musica, attivare un assistente vocale o rispondere / rifiutare le chiamate vocali. Huawei FreeBuds Studio partiranno da un prezzo di 299 euro e possono durare fino a 20 ore con ANC in uso. Può estendersi fino a 24 ore quando è spento. Una ricarica rapida di dieci minuti è sufficiente per ottenere da cinque a otto ore in più di riproduzione audio con ANC attivato / disattivato, rispettivamente.

Le cuffie saranno disponibili da novembre.