Fossil ha presentato i nuovi smartwatch della serie 5E, che rispetto alla generazione precedente non presentano stravolgimenti dal punto di vista estetico ma alcuni tagli nel comparto hardware hanno consentito all’azienda di applicare prezzi di vendita più accessibili.

Fossil 5E, il nuovo smartwatch di classe ma dal prezzo più accessibile

Fossil Gen 5E è disponibile in più dimensioni. Al classico modello da 44 mm si aggiunge quello da 42 mm, con cornici ridotte per mantenere le stesse dimensioni dello schermo della variante più grossa. Lo smartwatch, infatti, a prescindere dalle dimensioni della cassa è dotato di un display OLED da 1,19 pollici con risoluzione 416 × 416 pixel.

Il prezzo più accessibile rispetto agli smartwatch Fossil della generazione 5 è giustificato da un taglio effettuato sui sensori, sulla memoria interna e sulla capacità della batteria. I dispositivi sono ugualmente alimentati dal processore Qualcomm Snapdragon Wear 3100, che non è la più recente ed efficiente tecnologia nel settore degli smartwatch.

Il SoC è accompagnato da 1 GB di RAM e 4 GB di spazio di archiviazione interna, contro gli 8 GB del modello precedente, mentre la batteria è da 300 mAh e garantisce un’autonomia di circa un giorno. Mancano però il sensore di luce ambientale ed il GPS, per cui se si vorrà tener traccia dei propri allenamenti o delle proprie camminate all’aperto sarà necessario munirsi di smartphone, in quanto lo smartwatch da solo non sarà in grado di determinare la posizione dell’utente.

Abbiamo poi il chip NFC per effettuare pagamenti con Google Pay, diverse modalità sportive, il monitoraggio del sonno e della frequenza cardiaca, oltre alla possibilità di effettuare e ricevere telefonate direttamente sullo smartwatch ed interagire con l’assistente vocale di Google.

Essendo un Wear OS, su Fossil Gen 5E sarà poi possibile scaricare ed utilizzare le proprie app preferite dal Google Play Store. Indipendentemente dalle dimensioni, Fossil Gen 5E sarà venduto al prezzo di $ 249, circa 50 dollari in meno rispetto alla versione precedente, ma per il momento la disponibilità è riservata al mercato statunitense.