Apple, iPhone 13, iPhone SE 3,

Il 13 ottobre potrebbe essere il giorno di debutto di iPhone 12. Parliamo al condizionale in quanto Apple non ha ancora confermato ufficialmente la data di lancio. Tuttavia, considerando che i lavori di sviluppo sulla famiglia di smartphone sono terminati, è tempo per l’azienda di Cupertino di guardare oltre.

Ecco quindi che già si inizia a parlare di iPhone 13 e della nuova generazione che verrà. Grazie ad un nuovo report, è possibile scoprire i primi dettagli sui nuovi top di gamma. L’autore dell’indiscrezione è Ross Young che in questi mesi si è fatto conoscere per anticipazioni molto precise. Il CEO della DSCC (Display Supply Chain Consultants) ha postato le novità sul proprio account Twitter.

Apple sta già lavorando su iPhone 13

Secondo le indiscrezioni, iPhone 13 arriverà in quattro varianti come accadrà per iPhone 12. Si parte dalla versione Mini, passando per la standard, la Pro e la Pro Max. Le differenze tra i vari modelli saranno nelle dimensioni, nel comparto fotografico e nella dimensione del display.

iPhone 13 Mini sarà caratterizzato da un display OLED da 5.42 pollici, sarà supportata la connettività 5G e sarà presente una doppia fotocamera posteriore. La versione standard potrà contare su un display da 6.06 pollici e quasi nessun’altra differenza. 

Per quanto riguarda la versione Pro, il display sarà lo stesso della versione standard ma le fotocamere diventano tre. Infine, iPhone 13 Pro Max sarà caratterizzato da un display da 6.67 pollici e una tripla fotocamera posteriore.

Sempre secondo Ross Young, i pannelli delle versioni Pro saranno forniti da BOE mentre gli altri due device monteranno pannelli realizzati da LG Display. Apple ha scelto di dotare solo le varianti Pro del refresh rate variabile in grado di raggiungere alte frequenze, forse a 120Hz. Infine, tutti i modelli potranno contare sul supporto al Face ID.