Apple Glass brevettoLe indiscrezioni sugli Apple Glass tornano a farsi sentire. Il colosso di Cupertino ha depositato di recente un nuovo brevetto nel quale mostra l’intenzione di dotare i suoi smartglass di particolari sensori che potrebbero consentire la proiezione di immagini direttamente nelle pupille degli utenti.

Apple Glass: il nuovo brevetto mostra una tecnologia che rende l’esperienza ancora più reale!

 

L’intenzione del colosso di Cupertino sembra essere quella di offrire al suo pubblico un dispositivo capace di garantire un’esperienza a dir poco incredibile. I brevetti fino ad ora registrati si sono mostrati coerenti a tale tendenza infatti ci hanno dato modo di conoscere nuove tecnologie il cui scopo principale mira a rendere gli smartglass davvero innovativi, capaci di coinvolgere gli utenti offrendo l’opportunità di sfruttare la realtà aumentata nel migliore dei modi.

A discapito di quanto recentemente sostenuto da un ex dirigente Apple, secondo il quale i primi smartglass del colosso non presenteranno particolari caratteristiche e saranno come i tipici visori per la realtà aumentata a noi noti, Apple lascia avanzare alcune ipotesi che potrebbero invece lasciare ben sperare.

Il brevetto trapelato in rete, denominato “Dynamics Focus 3D display”, svela la possibilità che il colosso sia a lavoro sulla creazione di alcuni particolari sensori capaci di proiettare le immagini nelle pupille degli utenti. Tramite la tecnologia in questione gli utenti avrebbero la possibilità di percepire la profondità delle immagini e di essere quindi del tutto coinvolti nella scena riprodotta.

Purtroppo Apple non ha ancora offerto particolari dettagli circa la presentazione dei suoi Apple Glass e ed è probabile che i brevetti registrati non diventino realtà ma la sfida lanciata da Facebook potrebbe essere un buon espediente per il colosso al fine di accelerare i tempi.