È ormai chiaro che Epic Games sta puntando veramente in alto tramite il Battle Royale più giocato al mondo. Non si tratta solo di denaro, ma anche di prestigio, di accordi commerciali, del trovarsi nel bel mezzo di situazioni commercialmente appetibili. E lo abbiamo visto con il recente annuncio del futuro supporto al Ray Tracing, una tecnologia relativamente nuova, che è possibile ammirare ancora su pochi titoli.

Se da una parte un titolo tra i più importanti come Minecraft ha già eseguito il passaggio, Fortnite non ha ancora annunciato la data di aggiornamento dei server e del gioco. Ma forse, grazie ad un sito austriaco ne sappiamo qualcosa di più.

 

Si avvicina la presentazione del Ray Tracing per Fortnite

Secondo Press-start.au, la data di presentazione della nuova tecnologia potrebbe avvenire in contemporanea al lancio della RTX 3080, previsto per il 17 settembre 2020. Una mossa decisamente intelligente, che potrà sfruttare l’attesa per i nuovi modelli di GPU in eventuale pubblicità per Fortnite. Ormai non manca molto, e il mercato già è in fermento. Non resta che attendere un paio di giorni per saperne di più su tutti i fronti e goderci appieno le novità che il mercato propone.

Nel caso in cui vogliate acquistare le nuove schede grafiche Nvidia RTX, dovrete aspettare il 17 settembre per la 3080, il 24 settembre per la 3090 e 15 ottobre per la 3070.

E voi che ne pensate? Varrà la pena aggiornare il proprio hardware per godersi la nuova modalità di gioco? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguirci per non perdervi le ultime novità.