Xiaomi non perde tempo in chiacchiere e agisce per mantenere alto il livello dei prodotti della propria azienda. Infatti, è stata la prima produttrice ad annunciare, dopo Google ovviamente, la disponibilità di Android 11 sui proprio dispositivi di fascia alta. Si tratta dei due modelli di punta, il Mi 10 e il Mi 10 Pro. Lasciamo da parte per il momento il Mi 10 Ultra, che rimane disponibile solo per il mercato cinese e quindi non riguarda il mercato europeo.

Ulteriori informazioni riguardanti gli altri modelli sotto l’ala di Xiaomi non hanno ancora rilevato nessuna novità. Infatti, sono tantissime le fasce legata al mondo di Xiaomi, dai Mi di fascia alta, ai Pocophone di fascia media fino ad arrivare ai Redmi per la fascia bassa e i Black Shark per il gaming.

 

Come scaricare l’aggiornamento

A soli pochi giorni dall’annuncio di Android 11 di Google, Xiaomi ha già annunciato la disponibilità del nuovo aggiornamento per i suoi telefoni di fascia alta. Per scaricarlo vi basterà recarvi nel pannello delle Impostazioni, alla voce Sistema–> Avanzate, e controllare la disponibilità per il vostro device. Data l’enorme diffusione di questi smartphone, l’aggiornamento potrebbe essere rilasciato a scaglioni e di conseguenza i device potrebbero non riceverlo tutti allo stesso momento. Per effettuare questa operazione sarà necessario aver scaricato sul proprio dispositivo la nuova versione dell’interfaccia di Xiaomi, la EMUI 12.

Fateci sapere nei commenti se lo avete già ricevuto e scaricato e le vostre impressioni. Rimanete sintonizzati per ricevere ulteriori aggiornamenti e scoprire quali degli smartphone di Xiaomi saranno i prossimi ad aggiornarsi. Presto potrebbero essere numerose novità, soprattutto per i vecchi telefoni di fascia alta.