blank

Motorola ha presentato il nuovo Razr 5G, successore del primo smartphone a conchiglia presentato lo scorso anno e dotato di una serie di funzioni che agevolano l’utilizzo dello stesso anche da chiuso.

Motorola presenta il nuovo Razr 5G, resiste fino a 200.000 piegature

Parliamo di Motorola Razr 5G partendo proprio da questo. Il display esterno offre adesso nuovi strumenti e funzionalità che semplificano e migliorano l’interazione con lo smartphone. Con delle semplici gesture è possibile accedere ad ogni applicazione: effettuando uno swipe verso destra, per esempio, si accede rapidamente alla fotocamera; con uno swipe verso sinistra, invece, si richiama il menù delle app e una serie di scorciatoie per inviare messaggi o effettuare chiamate telefoniche.

A tal proposito, è possibile comporre un messaggio o un numero di telefono direttamente dalla tastiera full-screen che verrà mostrata sullo schermo esterno. E’ anche possibile effettuare pagamenti con Google Pay anche se lo smartphone è chiuso. Inoltre, è possibile personalizzare l’aspetto del display esterno selezionando il tema che si preferisce e le app da visualizzare, così da accedervi rapidamente.

blank

Quando aperto, Motorola Razr 5G sfoggia un display Flex View OLED da 6,2 pollici che si ripiega perfettamente su se stesso, grazie alla chiusura zero-gap. A proposito di chiusura e piegamenti, Motorola ha migliorato il sistema di chiusura e lo ha reso molto più resistente. A detta dell’azienda, lo smartphone è stato progettato per resistere fino a duecentomila piegature… in altre parole, oltre cinque anni di utilizzo intenso.

Motorola Razr 5G è alimentato dal processore Qualcomm Snapdragon 765G ed è dotato di due nuove antenne 5G per una connettività ultra-rapida e prestazioni eccellenti. Nonostante la ricchezza del comparto hardware, Motorola Razr 5G mantiene un design sottile ed una batteria di grandi dimensioni che offre una lunga autonomia.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, lo smartphone offre un sensore da 48 MP con tecnologia Quad Pixel per scattare foto nitide e brillanti anche in condizioni di scarsa illuminazione. Quando lo smartphone è chiuso, la fotocamera da 48 MP può essere utilizzata per scattare selfie sfruttando la modalità Instant Review per visualizzare un’anteprima della foto dal display esterno. In alternativa è possibile utilizzare la fotocamera interna da 20 MP.

Il nuovo Razr 5G sarà disponibile in Italia dalla seconda metà di settembre a partire da 1.599,99€.