Alzi la mano chi, tra i nostri lettori, non ha avuto almeno un Motorola RAZR nella propria vita, il flip phone dei primi anni Duemila che ha caratterizzato una parte della cultura pop.

Dall’iconico design a conchiglia, Motorola ha presentato l’evoluzione del RAZR: il primo smartphone a conchiglia realizzato con un display flessibile che può essere piegato del tutto. Proprio come il modello precedente, il nuovo Motorola RAZR è sottile ed elegante, ed è stato costruito con il migliore acciaio inossidabile e il vetro 3D Gorilla Glass. Lo smartphone è protetto da un guscio esterno resistente, ma premium al tatto.

Per realizzare questo smartphone pieghevole, Motorola ha brevettato la prima cerniera zero-gap: entrambi i lati del display flessibile rimangono perfettamente a filo quando il dispositivo è chiuso, in modo da proteggere lo schermo da polvere ed altre impurità. Il nuovo RAZR presenta un display Flex View da 6,2 pollici con rapporto 21:9 per l’utilizzo quotidiano, ed un display Quick View interattivo esterno da 2,7 pollici che può essere utilizzato per le operazioni più classiche ed essenziali, come rispondere a chiamate e a messaggi, accedere a comandi personalizzati (attivazione/disattivazione del Bluetooth e del Wifi, per esempio), interagire con Google Assistant, ascoltare musica o scattare selfie.

Motorola RAZR sarà in vendita in alcuni Paesi europei selezionati a partire dal mese di Dicembre e arriverà anche in Italia. Nel nostro Paese, lo smartphone sarà disponibile in prevendita a partire dal 4 Dicembre ad un prezzo consigliato di 1.599 euro.