radiazioniLa salute personale, e di tutti gli altri, va sempre messa al primo posto, per questo motivo è assolutamente importante cercare di ridurre il più possibile il quantitativo di radiazioni emesse dallo smartphone assorbite dal corpo umano, dopo che sono state classificate dalla comunità scientifica come possibili cancerogene.

Periodicamente noi di TecnoAndroid pubblichiamo la lista definitiva degli smartphone con il livello SAR più elevato, è importante ricordare che le differenze tra un modello e l’altro sono davvero minime, di conseguenza ci si ritrova a fare i conti con dispositivi tutti simili gli uni con gli altri (rientrano sempre entro i 2 W/Kg previsti dall’Unione Europea) e potenzialmente pericolosi allo stesso modo.

Il vademecum da seguire non cambia, indipendentemente dal modello in vostro possesso si consiglia sempre di prestare particolare attenzione ai punti elencati qui sotto.

 

Radiazioni smartphone: come evitare di assorbire troppe radiazioni

  • Non effettuate chiamate in macchina o con poco campo – nel primo caso lo smartphone emetterà più radiazioni proprio perché si “sforzerà” di raggiungere un segnale sufficiente per mantenere attiva la connessione; nel secondo, invece, il telaio dell’automobile potrebbe funzionare come cassa di risonanza, incrementando notevolmente i W/Kg.
  • Non trasportate lo smartphone attaccato al corpo – dimenticatevi di posizionare il device nelle tasche dei pantaloni o nel taschino della giacca.
  • Non tenete lo smartphone sotto il cuscino o sul comodino mentre dormite (ovviamente acceso) – il periodo notturno è molto delicato per il nostro organismo, di conseguenza l’esposizione alle radiazioni potrebbe causare più danni del normale.
  • Chiamate solo con vivavoce o auricolare, se non possibile, tenete lo smartphone il più lontano dal vostro orecchio.